Barbara Garlaschelli

Membro della giuria per questa edizione del Premio La Quara è la scrittrice Barbara Garlaschelli, che aprirà il weekend con la presentazione del suo libro autobiografico "Non volevo morire vergine", edito da PIEMME.


La Garlaschelli, scrittrice di romanzi di Piacenza, presenterà il suo libro a Borgotaro insieme ad altri due "compagni di giuria", ovvero Giulia Ciarapica e il presidente di giuria, giornalista del Corriere della Sera, Antonio Ferrari.

"Non volevo morire vergine" (PIEMME) è il titolo della sua autobiografia, in cui racconta la sua vita dal momento in cui è cambiata, a poco più di quindici anni di età, quando per un tuffo in acqua troppo bassa è rimasta tetraplegica. Armata di coraggio, ironia e molta curiosità, Barbara affronterà tutte le rivoluzioni imposte dalla nuova condizione, fino a ritrovare se stessa in un corpo nuovo. In una girandola di situazioni tragicomiche e di ragazzi e uomini impacciati, generosi, a volte teneri, a volte crudeli, Barbara compie la sua iniziazione all’amore.


Commenti